CASE DI CURA VILLA DELLE TERME

Terapia occupazionale anziani: un’attività che migliora la vita delle persone

Terapia occupazionale anziani

La Terapia Occupazionale Anziani è una professione sanitaria finalizzata alla riabilitazione della persona attraverso, per l’appunto, il valore dell’ “occupazione”. Ha infatti come obiettivo quello di contribuire al benessere e alla salute del paziente, facilitando la sua partecipazione alla società attraverso attività quotidiane.

In questo senso i Terapisti Occupazionali (TO) svolgono un ruolo chiave nell’aiuto ad individui di tutte le età: dalle persone anziane, attraverso il mantenimento attivo della vita sociale, ai malati di Alzheimer mediante il potenziamento delle capacità residue e dell’autostima, fino agli adulti.

Una professione fondamentale che anche noi di Villa delle Terme sfruttiamo all’interno delle nostre Strutture, dove dedichiamo risorse ed energia tanto allo sviluppo della stimolazione polisensoriale quanto alla terapia occupazionale per anziani. Questi, infatti, si pongono come settori di raccordo tra l’attività riabilitativa tradizionale e le comuni attività della vita quotidiana, avvalendosi di fisioterapisti appositamente formati e spazi tecnici dedicati.

Scopriamo insieme cosa sia la Terapia Occupazionale e quali possano essere i suoi importanti benefici.


TERAPIA OCCUPAZIONALE: DI COSA SI TRATTA?

La Terapia Occupazionale è un processo riabilitativo che, attraverso un intervento individuale o di gruppo, adopera come mezzo privilegiato il fare e le molteplici attività della vita quotidiana. Questo avviene attraverso un coinvolgimento dinamico della persona al fine di favorirne l’adattamento fisico, psicologico o sociale, migliorandone la qualità di vita. In questo senso la Terapia Occupazionale anziani cerca di modificare le funzioni corporee della persona come le sue capacità motorio-sensoriali, ma anche percettivo-cognitive, ed emotivo-relazionali. Viene svolta non solo nelle Strutture di Cura, ma anche a domicilio: i pazienti vengono infatti coinvolti in maniera attiva in un processo che, sfruttando i mezzi e il luogo in cui si svolgono le attività, mira ad aumentarne il coinvolgimento e la partecipazione.

Terapisti occupazionali

 

TERAPIA OCCUPAZIONALE PER IL BENESSERE DEGLI ANZIANI

La Terapia Occupazionale è particolarmente funzionale nel trattamento degli anziani, in particolar modo per superare gli effetti della disabilità causate dalla malattia e dall’invecchiamento. I terapisti occupazionali intervengono professionalmente così che la persona possa continuare a svolgere in autonomia le attività quotidiane, prendendo in considerazione i suoi bisogni fisici, psicologici, sociali ed ambientali. La persona viene dunque stimolata a svolgere l’occupazione in una maniera che sia consona a quella dei suoi coetanei, recuperando le abilità perse o affievolitesi a causa dell’età. Nell’utilizzo delle attività come mezzo e fine terapeutico, la terapia occupazionale si avvale di diversi approcci. Una professione in continuo aggiornamento di fatto ampiamente focalizzata sul recupero delle funzioni fisiche, cognitive ed emozionali, anche attraverso attività e modalità alternative, con modifiche ambientali.


QUALI SONO LE ATTIVITÀ DI UN TERAPISTA OCCUPAZIONALE?

Il Terapista Occupazionale opera nell’ambito della prevenzione e riabilitazione di soggetti affetti da malattie, con disabilità temporanee o permanenti, attraverso la stimolazione di attività manuali, ludiche e di vita quotidiana. Il suo compito è quello di affiancare e sostenere il paziente al fine di stimolare le sue potenzialità, lavorando sui suoi limiti nel suo ambiente, attraverso l’adattamento di compiti, oggetti e spazi. Dopo un’attenta valutazione del caso, sviluppa un piano di trattamento per recuperare o mantenere le competenze della vita quotidiana e lavorativa delle persone con disabilità cognitive e fisiche, occupandosi anche dell’individuazione e dell’eliminazione di barriere ambientali. Una serie di attività funzionali che hanno inoltre il compito di incentivare la sua autonomia attraverso la partecipazione alle attività quotidiane.

Terapia occupazionale

 

TERAPIA OCCUPAZIONALE ALZHEIMER: UN’ASSISTENZA PER ANZIANO E CAREGIVER

L’intervento di Terapia Occupazionale Alzheimer è duplice, in quanto si rivolge sia all’anziano affetto da demenza, che al caregiver. Nel caso della presenza di demenze, il compito del TO è quello di incentivare  l’anziano a svolgere attività stimolanti, lavorando sul suo senso di autostima e di efficacia individuale, ma anche sul senso di competenza del caregiver. Il Terapista Occupazionale, infatti, suggerisce e sfrutta l’utilizzo di ausili presenti all’interno della quotidianità o ricorrenti nel passato della persona, attraverso adattamenti ambienti e riorganizzazione degli spazi abitativi. In questo modo mette infatti il paziente nelle condizioni di poter accrescere la propria motivazione e soddisfazione.

 

 

Formazione Caregiver e la sua educazione sanitaria
Stimolazione Multisensoriale: uno strumento per disabilità motorie e cognitive